giovedì 28 febbraio 2013

Stampe geometriche, ispirazioni anni '70

Collezione To May P/E 2013

E’ un tuffo negli anni ’70 quello della collezione To May Primavera/Estate 2013: stampe geometriche si esprimono in una sorta di movimento e colore espessione perfetta per l'Estate stagione che per il suo clima caldo e solare privilegia l'entusiasmo e l'allegria scegliendo le tonalità chiare, anche se non sempre vivaci. To May ha scelto di privilegiare il beige e le sue nuances con il bianco simboli di delicatezza e fuori da ogni egocentrismo. Il trend, infatti, passa anche per gli abiti «grafic style» che riprendono la «optical art» americana, quella basata sulle illusioni ottiche e che nell'Inverno trascorso ha visto stilisti come Miuccia Prada e Miu Miu divertirsi con questo miscuglio di stampe optical.

Nelle creazioni di To May ritroviamo cerchi, quadrati e zig-zag ma anche linee ondulate a garantire l'oroginalità del prodotto e della fantasia del suo design. Il pret-a-porter ancora una volta prende ispirazione dall'alta moda, creando dei prodotti alla portata di tutte le tasche, anche le fashion victim più attente potranno acquistare questi capi particolari senza spendere molto. Il binomio colore-geometria regala agli abiti glamour e disnvoltura per un outfit un po' folle ma sicuramente degno di nota.

Insomma l'unica cosa da fare è seguire la tendenza, lasciarsi andare al mood senza porsi limiti. Miscelare geometrie e colore sarà qualcosa di non più azzardato, anzi sicuramente attirerà più di uno sguardo.



Mix di accessori etnici: la nostra Africa

Etnico e esotico queste sono le parole d'ordine che ispirano la collezione accessori di To May per la prossima Estate. Gioielli che ricordano l'Africa, con il suo senso di libertà e fuori dagli schemi delle società moderne contemporanee: bracciali, collane, e anelli ispirati alle tribù africane. La collezione di accessori è davvero bellissima, ci sono poche parole per descriverla, dovrete sul serio guardarla per capire! 

Collezione accessori To May P/E 2013

I bracciali in particolar modo sono lavorati artigianalmente con  decorazioni a rilievo dal mood mistico ispirato come già accennato alle tribù africane, una collezione unica riecheggiata anche nella linea di colletti e collane. Tra l’altro, indossare anche uno solo dei nuovi articoli proposti da To May significa non passare inosservate, renderà il vostro look unico e originale. Per essere alla moda con stile non si può proprio fare a meno d'indossare uno di questi bijoux. Del resto la passione per l'Africa è stata riconfermata con successo nella Collezione donna p/e 2013 di Stella Jean, giovane designer italo-haitiana che ha proposto abiti che sono l'espressione di grafiche e patterns etnici, sapientemente mescolati: una vera esplosione di colori e geometrie.

Ancora una volta il colore e i  riflessi influenzano le tendenze della stagione calda ed è proprio per questo che To May crede fermamente nell'importanza dell'accessorio come elemento indiscutibile di un outfit trend, ma soprattutto invidiatissimo.


mercoledì 27 febbraio 2013

Festa della donna, consigli per un look perfetto

Collezione To May P/E 2013

Vi state già preparando per la Festa della Donna? Mancano solo pochi giorni e tutto deve essere perfetto per qualsiasi tipo d'evento . To May ha deciso di darvi qualche consiglio sul cosa indossare, quali colori scegliere e come miscelarli insieme. Più che un total look giallo bisogna optare per un mix & match di stili e sfumature, senza mai esagerare. Ovvio che il look varia a seconda di dove si sceglie di trascorrere la divertente serata: ristorante o locale/ discoteca specializzata nel settore o a casa. Se tra i progetti c'è una semplice serata tra amiche sarà sufficiente un tubino, tailleur e minidress abbinato a degli accessori particolari e stravaganti.

Se volete, potete puntare su un tailleur dai toni fruttati, ad esempio arancione, rosso o cipria, da abbinare a borsa e scarpe gialle. Se la scelta ricade su una tranquilla serata in casa si può optare sia per uno stile sobrio o seducente a seconda della persona che vi farà compagnia. Se invece preferite un semplice denim potrete coordinarlo ad accessori giusti, come borse, pashimine, scarpe, bijoux nelle sfumature del giallo. Dallo stile bon ton a quello total color l'importante è indossare qualcosa che fa stare a proprio agio, perchè la parola d'ordine è divertirsi.

Per l'8 Marzo scegliere qualcosa di giallo, come per esempio una borsa o una sciarpa è determinante, magari si può optare anche per un semplice ferma capelli, l'importante che sia allegro e stravagante, come l'occasione richiede.

Stampe floreali: romantiche, eleganti e raffinate

Collezione To May P/E 2013
A prima vista potrebbe sembrare un clichè superato e poco originale e invence la stampa floreale è la vera protagonista della prossima Primavera 2013, sta riscuotendo non solo un attenzione particolare da parte di tutte le fashion victim, ma anche dai numersi buyer che hanno accolto i fiori senza riserve. La donna della prossima stagione abbandona i colori fluo che hanno riscaldato il rigido Inverno e si abbandona ai colori pastello scelti per capi su cui il più delle volte cade  una romantica fantasia floreale, elegante, raffinata e perfetta per le prima giornate di sole.

L'alta moda come il pret-a-porter hanno investito molto nella fantasia floreale creando non solo abiti, ma anche maxy maglie, leggins e pantaloni: tutti possono osare e colorare la loro immagine con fiori romantici e candidi. Su abiti e accessori sono impressi boccioli, petali di rose, foglie e bouquet, a volte anche stilizzati per rendere la Primavera ancora più piacevole. To May crede molto nelle stampe floreali e parallelemente con lo sbocciare delle piante ha scelto tessuti stampati per realizzare maglie e casacche tutto made in Italy: perfette per divertirvi, mixare le fantasie e sperimentare il vostro look in mille modi diversi.

Stilisti come  Dolce e Gabbana e Stella McCartney non lasciano niente al caso, ma anche i brand low coast hanno abbracciato questa tendenza proponendo capi d'abbigliamento e accessori in delle bellissime stoffe a composizione floreale.

martedì 26 febbraio 2013

Milano fashion week: un trionfo per Dolce e Gabbana

Se a Londra le sfilate sono state un trionfo di colori, all'insegna dell'ottimismo e dell'allegria a Milano la settimana della moda ha visto la celebrazione di una donna elegante a tratti bon ton, che non rinuncia all'eleganza e alla cura dei particolari. Missoni e Salvatore Ferragamo hanno scelto una donna sofisticata e archittettonica , mentre Dolce e Gabbana ha puntato sulla regalità femminile scegliendo di far sfilare una donna d'ipsirazione Medioevale. Inutile dire quante celebrità erano presenti nel parterre dei due design: da Bianca Balti a David Gandy, Bianca Brandolini d'Adda e ancora Anna Wintour e Suzy Menkes.

MFW: la sfilata di Dolce e Gabbana

La collezione di Dolce e Gabbana è ispirata ai mosaici di Monreale, così hanno spiegato alla stampa i due stilisti:
 La città di Monreale (Palermo) comincia a diventare importante con l'arrivo dei Normanni in Sicilia intorno all'XI secolo. Il Duomo di Monreale, dedicato a Santa Maria Nuova, è stato costruito fra il 1172 e il 1185 per volere del re normanno Guglielmo II d'Altavilla, insieme al Palazzo Arcivescovile e al bellissimo chiostro. Nella parte alta delle pareti sono stati realizzati, fra la fine del 1100 e la metà del 1200, una serie di mosaici su fondo oro, in cui due riquadri rappresentano Guglielmo II incoronato da Cristo e Guglielmo II che offre la chiesa alla Vergine.
Per realizzare queste opere d'arte il brand si è avvalso di artigiani d'altissimo livello, soprattutto per la composizione dei mosaici su scarpe, borse e abiti.  Gli abiti si caratterizzano nelle forme e nelle proporzioni per la loro linea ad A e a clessidra con tantissima organza di seta e lana, broccato, spinato, check e il pizzo, tra i tessuti più amati della Maison. Noi di To May siamo rimasti incantati da questa collezione, che come è tipico della griffe lascia sempre senza parole.

In arrivo la felpa fashion per la P/E 2013

Collezione To May P/E 2013
Ci ha accompagnato tutto l'Inverno diventando un vero must, stiamo parlando della felpa: capo rivisitato e utilizzato non solo per realizzare un look ginnico e sportivo, ma anche per un immagine elegante e fashion allo stesso tempo. Dalla felpa borchiata a quella stampata ai tenui colori tinta unita ce n'è per tutti i gusti e per tutti i prezzi, e se nella stagione fredda ne ne abbiamo acquistata neanche una per la Primavera 2013 non potremo farne a meno. Insomma questo capo, così trascurato negli ultimi tempi è ormai l'oggetto del desiderio di ogni donna e non solo per le teenager.
Collezione To May  P/E 2013

Forse per la sua comodità o per la sua versatilità d'esser indossata sia su una gonna ampia o un semplice denim  la felpa è ormai un oggetto di culto anche per gli stilisti più rinomati che ne hanno determinato le sue più estese inclinazioni. Maurizio Pecoraro l'ha realizzato in un modo originalissimo facendola sfilare in passerella come i più importanti capi d'alta moda. Anche To May ha scelto di rivisitare la felpa scegliendo un tessuto semplice arricchendolo di trame particolari come un pizzo macramè o di rete, un voilà, o delle semplici micro perline.

Impossibile rimanere senza felpa per questa Primavera, spetta solo a voi scegliere come e quando indossarla, ad ogni modo sarete sempre molto glamour!



orse è la sua comodità, forse la sua avvolgenza, forse per la capacità di star bene indosso alla ragazza più magra e a quella più in carne, forse per la possibilità di poterla abbinare ad una gonna ampia per ottenere quello stile molto easy ma ricercato e poterla indossare su un semplice denim,F


Dalla felpa borchiata a quella stampata fino alla ricamata, ce n’è per tutti e sono tutte al di sotto dei €50!!!
Dalla felpa borchiata a quella stampata fino alla ricamata, ce n’è per tutti
Dalla felpa borchiata a quella stampata fino alla ricamata, ce n’è per tutti
. Dalla felpa borchiata a quella stampata fino alla ricamata, ce n’è per tutti
Dalla felpa borchiata a quella stampata fino alla ricamata, ce n’è per tutti
Dalla felpa borchiata a quella stampata fino alla ricamata, ce n’è per tutti

lunedì 25 febbraio 2013

Oscar 2013: i look più belli!

Notte degli Oscar 2013
Anche quest'anno, come di rito, è stata celebrata la Notte degli Oscar: il red carpet più ambito e ammirato non solo dalle star del cinema. Seguitissimo anche in Italia, anche se andato in onda a notte fonda. Come consuetudine all'evento hanno sfilato giovani star con abiti meravigliosi e attrici con modelli davvero kitsch; tutto sommato stampa e critica sono concordi nel definire che questo è stato sicuramente l'anno dove ha regnato il buon gusto, la maggior parte degli abiti e accessori mostrati dalle star sono stati a dir poco meravigliosi.

Coerente con le tendenze dell'alta moda internazionale sul red carpet degli Oscar hanno brillato abiti di colore pastello, le ruche, i tessuti preziosi e i collier milionari. Immancabili, però, alcuni outfit a dir poco kitsch, del resto il trash fa parte dell'evento, anzi lo completa sotto i suoi molteplici aspetti. Le giovani star sono state sicuramente le più glamour, una stella fra tutte ha spiccato per eleganza e fashion style: Jennifer Lawrence, che ha calcato il tappeto rosso con un lungo abito Dior Haute Couture, purtroppo l’ampia gonna le ha causato qualche problemino facendola inciampare mentre saliva sul palco per ritirare il suo Oscar.

Tra i look bocciati hanno fatto la loro figura Sandra Bullock, decisamente out e fuori moda con il suo abito antiquato di Elie Saab, cosa dire poi di Nicole Kidman, ormai totalmente alla deriva, che ha indossato un vestito a sirena di L’Wren Scott, ricoperto di paillettes nere e di decori sull’orlo della gonna. Siete d'accordo con To May blog?


Primavera 2013: bianco e nero forever

Collezione To May P/E 2013
Bianco e nero a gogo per la prossima primavera-estate 2013! Gli stilisti lo hanno riconfermato nelle loro collezioni come must della stagione calda: a righe o gemellato alle figure geometriche sarà sicuramente il total look a ispirare e invogliare di più i più importanti buyer. Givenchy a Balmain fino a Chanel e Narciso Rodriguez hanno usato il black e white sia su abiti che maglie, ma anche mini dress e accessori, hanno puntato molto su questo tradizionale connubio. 

Collezione To May P/E 2013
To May crede in questa tendenza e ha scelto una serie di maglie ideali per realizzare outfit facili ed eleganti allo stesso tempo. Il bianco e nero rende le maglie eleganti soprattutto se si esprime in tagli geometrici e lineari, il tutto per vestire una donna moderna e completa ispirata allo charme e al glam. Il bianco e nero è facile da indossare, è facile da creare e da reperire, sta bene a tutte perchè può essere miscelato e cadenzato a nostro piacimento: giacca bianca, pantalone nero, maglia nera, gonna bianca, scacchi, righe, optical, floreale e chi più ne ha più ne metta.

Che dire, non ci resta che attendere l'arrivo della Primavera anche se una cosa possiamo ribadirla: bianco e nero possibilmente optical sono la vera parola d'ordine.

sabato 23 febbraio 2013

Il piumino per la P/E 2013: leggero e colorato

Collezione To May P/E 2013
E sicuramente il capo più cool e innovativo che caratterizzerà la prossima Primavera stiamo parlando del piumino colorato in perfetta linea con i toni vitaminici delle collezioni dei più importanti brand sul mercato. Certo quando parliamo di piumini ci viene in mente immediatamente l'inverno freddo, sciarpe e guanti e invece quello che è stato proposto è un capo spalla più leggero adatto per una passegiata con le amiche sotto il primo sole della stagione calda.

Un nuova tendenza decisamente chic, ma anche pratica che sembra caratterizzare le nuove collezioni della prossima primavera estate. Anche To May ha scelto una linea di piumini colorati e trend: molto più leggeri di quello invernale, aderenti e persino sciancrati. Ha osato con i colori non solo ma pastello, ma anche un po’ elettrici per ravvivare anche le giornate nuvolose!  Ovviamente il vostro look con il piumino primaverile deve puntare sul casual, non troppo raffinato, ma, anzi, un po’ sportivo, ma sempre molto glam.

D’ inverno come d’estate, in montagna come al mare, sui jeans o su un abito, è comunque sempre giusto. questo è il nuovo motto per giustificare l'uso del piumino anche nella stagione calda. Reinventato è diventato cult per le innumerevoli varianti e gli infiniti utilizzi. Il piumino leggero diventa una calda carezza che farà piacere anche in Primavera, destinato a completare il look.

Il trionfo delle stampe Asian Style per la P/E 2013

Megan Fox sulla cover di MC
Il meteo ancora è avverso e prevede pioggia, freddo e neve ma la Primavera è alle porte e la fantasia di allegerire il nostro abbigliamento vestendoci di colore e stampe varie ci alletta non poco. Così mentre sognamo il mare e il sole consoliamoci con le antemprime del Pret-a porter di To May. Il brand ha scelto una quantità infinita di stampe per la prossima stagione e tutte decisamente alla moda: dalle righe ai pois fino ai disegni geometrici molte saranno i capi che illumineranno il nostro guardaroba.

Collezione To May P/E 2013
Tra le stampe che hanno riscosso più sucesso ci sono quelle ispirate all'oriente asiatico ideali per vestire una donna geisha, ma moderna. L'Asia style si esprime in kimono, maxy maglie e foulard che vestono l'oriental girls in tutta la sua completezza: grintosa e anche un pò pop. Inutile citare gli stupendi abiti kimono di Prada su stampe fantasie come le rose, oppure le spettacolari fantasie dei tessuti di Etro  usate per accendere abiti e semlici e di grande fascino. Ed è proprio a questi che si ispira To May cercando di dare un prodotto made in Italy nel totale rispetto delle grandi maison, ma con riguardo all'aspetto economico.

Dopo le righe, l'optical e i colori vivaci la stagione calda vuole le stampe, tessuti leggiadri e iperfemminili il tutto come espressione di una moda frizzante e divertente fuori dai vecchi e rigidi schemi.

giovedì 21 febbraio 2013

La riscossa degli anni '60

Twiggy
Lo charme dei macigi anni '60 rivive nelle passerelle della prossima stagione che hanno presentato modelli dai design chiari e ben definiti: linee svasate, misure cortissime e colori sgargianti, in pieno stile anni '60. Sono coerenti con queste scelte anche gli accessori: gli occhiali si ingrossano e si tingono dei colori più vividi, ritornano in auge cuffie, cerchietti e foulard e i tacchi si abbassano, spesso, in favore di ballerine o stiletti più contenuti.

L'ispirazione sono proprio gli anni del boom economico quando Mary Quant rivoluzionava per sempre la moda con la sua minigonna, e Twiggy diventava l'icona dei tempi. La società stava cambiando sulle note dei Beatles e Rolling Stones in un continuo fermento di invenzioni e novità soprattutto nella moda: le misure si accorciano per dar voce a una voglia di espressione e sensualità decisivo per quei tempi. Il rinnovamento culturale parte proprio da Londra e prende il nome di Swinging London, movimento che influenzerà ogni settore.

Sarà la voglia di vintage e di ritorno al passato che i sixties conquistano nuovamente il mercato del fashion all'insegna di un'eleganza contenuta, ma comunque sempre molto fashion. Sia l'alta moda che il pret-a-porter puntano con la rivisitazione degli anni '60 ha riempire il nostro guardaroba e noi ci faremo sicuramente convincere.

Cinquanta sfumature di giallo

Collezione To May
Accertato che la Primavera 2013 sarà all'insegna dei colori vivaci e vitaminici non possiamo sottrarci da dare un posto privilegiato a quello che per antonomasia è il colore del sole, del calore: il giallo in tutte le sue molteplici sfumature che vanno dallo zafferano al limone, dal grano al giallo pallido, fino alla tinta mais e al neon. La versatilità di questo colore permette di utilizzarlo nei vari momenti della giornata e si può indossare in total look o abbinato ad altre nuance.

Utilizzato dagli outfit maschili a quelli bon ton il giallo permette di vestire molti tipi di donne, rispenttandone sempre la fisicità e il buon gusto. To May ha scelto per la sua collezione delle stampe in cui il giallo fa da padrone: casacche, abiti, camice facilmente abbinabili e portabile, ma soprattutto nel massimo rispetto del made in Italy e dell'economicità.

Il colore del sole risplende anche negli accessori: borse, scarpe, foulard sono stati contagiati da questo colore per arricchire i look più ricercati. Non bisogna, poi, dimenticare, la bigiotteria d'alta classe. I brand più sofisticati hanno scelto di presentare alcuni prodotti smaltati, appunto, di giallo. Il clamore dei colori vitaminici trionfa nella Primavera in un elogio di brio e allegria.

mercoledì 20 febbraio 2013

Glittermania per maglie e accessori

Collezione To May P/E 2013
Il glitter ci ha accompagnato per tutto l'inverno su abiti e accessori, come la polvere delle fate ci ha fatto sognare e tornare bambine. Il luccichio é un fremito, qualcosa di frenetico e energico che lascia pensare a una variegata palette di toni metallici e corposi. Ricorda il cielo stellato e ci riempie di buon umore. Una cosa è certa anche per la prossima stagione il glitter non ci abbandona utilizzato su quei tessuti destinati a realizzare maxy maglie, per un look giovane e casual, ma sempre molto trend.

To May ha pensato di realizzare maglie eccessori glitterati per sdrammatizzare la quotidianità, quel tocco di colore come punti di luce fluorescenti che illuminano la personalità femminile: la donna come unica protagonista di una favola tutta sua. Ovvio che quando pensiamo ai brillantini facciamo immediatamente riferimento alle fatine più note, ma a noi donne piace farci coccolare.

Il glitter trova la sua massima realizzazione negli accessori come scarpe, borse, calze: Melissa by Alessandra Ambrosio, Dsquared2, Lerre, Josephine Privè, Alberto Moretti per Arfango, Jimmy Choo e Jeffrey Campbell sono solo alcuni dei design contagiati dalla glittermania. Anche la Primavera 2013 sarà liccicante e allegra, in fondo è quello di cui abbiamo bisogno, non è vero?



Milano Fashion Week febbraio 2013: via alle sfilate!

Milano fashion week
Prende il via, oggi, la Milano Fashion Week dopo New York e  Londra, la città italiana sarà protagonista del glamour per una settimana dal 20 al 26 febbraio. To May seguirà con molta attenzione la kermesse. La capitale della moda italiana è pronta ad accogliere tutti gli addetti ai lavori e i più importanti stilisti nazionali e  internazionali su cui saranno puntati i riflettori. Sbarcheranno a Milano giornalisti, blogger, modelle e socialite che riempiranno le strade del quadrilatero della moda e le location più esclusive, all’interno delle quali saranno organizzate sfilate, presentazioni, parties ed altri eventi.
 
La Camera Nazionale della Moda Italiana ha confermato il suo totale appoggio alle nuove leve, i design più giovani potranno infatti contare delle numerose agevolazioni che l'ente ha riservato loro per poter sfilare e fare conoscere le loro creazioni. Inoltre la città di Milano ha messo a disposizione per tutti i cittadini che vogliono assistere alle sfilate una serie di mega schermi in alcune piazze della città, più precisamente nell’area pedonale tra piazza Piazza Cordusio e Piazza Castello che proietteranno in live streaming le sfilate ospitate all’interno delle location di Camera Nazionale della Moda Italiana.
 
Sono previste 71 sfilate di cui 7 doppie (Gucci, Versace, Jil Sander, Emilio Pucci, Marni, Emporio Armani, Giorgio Armani) 50 presentazioni, 10 presentazioni su appuntamento, per un totale di 127 collezioni femminili per l’Autunno/Inverno 2013-2014. Che dire ci sarà molto da guardare!


martedì 19 febbraio 2013

Le righe, must have della prossima Primavera

Collezione To May P/E 2013
La Primavera 2013 sarà un trionfo di righe, utilizzate da moltissimi stilisti saranno il must have della prossima stagione. Insieme alle stampe fiorate e colorate le righe imperverseranno negli armadi di ogni donna che non potrà fare a meno di acquistare almeno un pezzo di questa particolare e tradizionale fantasia. Tra i design più acclamati che si stanno avvalendo delle righe per la bella stagione ci sono sicuramente Marc Jacobs, Dolce e Gabbana, Etro e Tommy Hilfiger. 

La tradizione delle righe nasce negli anni ’60. A quell’epoca le righe entrarono di diritto nel mondo della moda nonostante fossero associate alle tenute di marinai e prigionieri. E furono propio i completi da marinaio i primi ad essere coinvolti in questa nuova tendenza, chi non ricorda gli splendidi abiti della first lady Jackie O, testimonial indiretta di questa nuova moda. Naturalmente anche To May ha le sue righe, più o meno fitte, con cui ha realizzato capi casual ed eleganti allo stesso tempo. Visto che quest'anno è di moda ancora di più delle righe tout court il cosiddetto mix and match, il brand non ha potuto fare a meno di miscelare la riga con i pois non sottovaluntando mai la vivacità dei colori.

Dunque la stagione calda ci regalerà non solo una moltitudine di colori vitaminici, all'insegna dell'ottimismo e della vivacità, ma anche tante fantasie a cominciare da quelle tradizionali come le righe e i pois.

Gli accessori per la P/E 2013? Decisamente tribal

Collezione Accessori To May P/E 2013
Non ci stancheremo mai di ripetere che gli accessori in un look sono la cosa fondamentale: completano e arricchiscono di particolari una donna che ci tiene molto ad essere sempre molto fashion. Ce ne ha dato una dimostrazione Bianca Balti durante la serta conclusiva del Festival di Sanremo dove oltre a vestire degli splendidi abiti di Dolce e Gabbana ha indossato orecchini e bracciali dalle dimesioni non troppo discrete, ma che hanno reso acora di più giustizia alla sua già immensa bellezza.

To May non ha trascurato questo dettaglio e per la prossima stagione ha scelto accessori dal sapore animalier e tribale allo stesso tempo. Anche se la tendenza che prevalerà nell'estate 2013 è sicuramente quella ,"tribal" che presenta notevoli variazioni: orecchini di piume, anelli con pietre dai diversi colori e grossi bracciali questo indosseremo prevalentemente nella stagione calda quando ci spogleremo dei cappotti, maglioni e stivali. Anche per le borse la tendenza è molto simile, vedremo  molte beach-bag dalle dimensioni adatte per contenere tutto il necessario da portare in riva al mare, le pochette invece rimangono neutrali e abbinabili con tutti gli stili, in base al colore.

Piume e perline rientrano anche nella collezione To May che presenta collane e bracciali colorati e dalle grandi dimensioni e orecchini con zanne di elefante. Insomma l'Estate sarà tribal e noi non vediamo l'ora.

lunedì 18 febbraio 2013

Pazzi per i pois di... To May!

Collezione To May P/E 2013
I pois, stampa dal gusto un pò retrò e sofisticato ha ritrovato negli ultimi anni un posto privilegiato nella moda, e non solo nelle griffe più in auge che ne hanno fatto un loro cavallo di battaglia, ma anche nel pret-a-porter che sempre più spesso utilizza i pois per relaizzare capi unici e pratici allo stesso tempo. Per la prossima Primavera Estate i pattern non sono solo black&white, anzi sono in perfetta coerenza con i colori vitaminici della stagione. Blu, turchese, verde, giallo le stampe con i pois vengono utilizzate per realizzare giacche, camice, abiti tutto nel segno dell'eleganza.

To May ha scelto di sfruttare i pois in garze di cotone destinate a far nascere giacche a taglio vivo, sfoderate molto glam e comode allo stesso tempo. La donna To May sceglie il casual e la praticità senza rinunciare all'eleganza e alla femminilità. Determinante la scelta dei colori: il nero è accostato al beige tendente al cipria, nuance perfetta per illuminare l’incarnato.

Certo non possiamo tener conto che i pois non sono facili da indossare, per abbinarli bene, bisogna essere dotati di un certo controllo, evitando di scomparire dominate da una tela di pallini o sembrare una Minnie in carne ed ossa. Per un giusto brio necessario per realizzare outfit sobri è possibile usare anche solo gli accessori che danno quel tocco glam e di moda: scarpe, borse, cinte o sciarpe. Le ultime proposte degli stilisti sono ottimi esempi per spunti chic.

London Fashion Week 2013: appunti sulle sfilate

London Fashion Week
Finirà domani la kermesse londinese della moda, dopo Parigi e New York sarà la volta di Milano, la città italliana sarà al centro dell'attenzione mondiale del glam e fashion. Per il momento lo staff di To May ha curiosato un pò tra quelle che saranno le prossime tendenze studiate dagli stilisti che hanno sfilato a Londra. Tra i brand storici naturalmente Pringle of Scotland, Burberry Prorsum, Vivienne Westwood ma c'è stato anche un ampio spazio dedicato ai nuovi talenti.

A Londra ha sfilato soprattutto il nuovo bon ton, espresso d'abiti che vivono sul filo del rasoio di un equilibrio difficile da raggiungere: quello tra tendenza e "portabilità". Ad esprimere questo concetto soprattuo i completi, quasi vaneggianti, di Burberry che si adegua ad una globalizzazione avvallata da internet che è sempre alla ricerca della ragazza per bene, senza troppi fronzoli: micro mantelline completano abiti e trench che hanno la capacità di reinventare la silhouette con semplicità e originalità.

Gli altri due nomi da ricordare nelle ultime giornate di sfilate sono quelli di Christopher Kane e Erdem. Il primo utilizza il fiocco come stampa, ma anche come decoro tridimensionale, creando uno stile punk molto raffinato. Da Erdem, invece, si nota un lavoro molto originale su motivi e tessuti che hanno caratterizzato le ultime stagioni (su tutti, i toni fluo e i macramè a rilievo). Insomma anche Londra ha ospitato il meglio della moda e del fashion, ha avuto come protagonisti design alla continua ricerca dell'eleganza e della classe, senza eccessi e clamori, ma soprattutto senza mai trascendere.



sabato 16 febbraio 2013

I capi d'abbigliamento che fanno male

La lingerie
Navigando per la rete sono infinite le curiosità che si possono trovare e noi di To May ne abbiamo trovata una proprio divertente: secondo alcuni ricercatori della British Osteopathic Association indossare alcuni capi d'abbigliamento potrebbe comportare alcuni disturbi fisici. Spesso si indossano indumenti troppo stretti o accessori estremamente pesanti per il nostro corpo, portare questi capi può comportare irritazioni epidermiche o perfino problematiche legate alla postura. Secondo lo studio il problema riguarda soprattutto le donne che scelgono capi non adatti al proprio fisico: reggiseni imbottiti che stringono eccessivamente il seno, tacchi troppo alti che portano ad avere una postura sbagliata o borse troppo piene che provocano forti mal di schiena.

I problemi nascono in seguito alla scelta di una lingerie sbagliata, ma anche d'infraditi e cinture che possono causare  dolori ai fianchi e ipersensibilità cutanea, mentre le ciabattine di gran moda nel periodo estivo potrebbero contribuire alla formazione del dito ad artiglio. Apparentemente queste considerazioni potrebbero sembrare scontate e invece molte donne si ostinano a cedere ai dettami della moda piuttosto che alla tutela della propria salute.

Di certo scegliere i giusti capi da indossare non è solo una questione di gusto, bisogna tener conto anche di altri fattori come quello che ci fa stare meglio. L'abito va vissuto e amato, non deve essere una costrizione. Il tutto deve essere una vera coccola: dai tessuti privilegiati alle modellistiche che avvolgono come in un grande abbraccio.



Il pizzo, must have della P/E 2013

Collezione To May P/E 2013
Pizzo, pizzo e ancora pizzo sarà il must della prossima Primavera e non solo nero o bianco, ma anche nei colori più vivaci: da giorno o da sera non ne potremo più fare a meno. Certo dopo aver visto Bar Rafaeli vestita in un completo di pizzo nero che metteva in risalto, con le sue trasparenze, la bellezza della modella israeliana, non  possiao far a meno di pensare che questo splendido tessuto non sia adatto a tutti. Decisamente no. Bisogna puntare sulla giusta dose. Quella che non guasta mai e che porta quel “non so che” di frizzante in un outfit.

To-May  ha pensato ad una collezione fresca, femminile, moderna decisamente casual chic che presenta outfit vincenti per tutte le occasioni.Il pizzo può essere indossato sulla blouse o sui pantaloni, la giacca è decisamente glam e anche la camicia, insomma tutti pezzi che rinnovano il gurdaroba. Il pizzo macramé viene sdramatizzato con uno sweat shirt grigio mélange o total white. Assolutamente top.

Il marchio made in Italy, seduce le sue clienti  con uno  stile fresco e totalmente trendy, che pensa alla donna come unica musa delle sue creazioni, sempre molto chic e mai volgari.

venerdì 15 febbraio 2013

Sanremo 2013, i meglio e i peggio vestiti

Annalisa Scarrone
Ebbene se ne dobbiamo parlare parliamone: Sanremo 2013 e il suo splendido palcoscenico incorniciato da una scenografia buia e malinconica che richiama decisamente il triste momento economico, come se già la quotidianità non ce lo ricordasse ogni momento. Così anche se gli ascolti premiano la kermesse, c'è da dire che qualche critica a questa festival forse potremmo farla. Lode alle canzoni, quasi tutte molto belle, meno le mise che le protagoniste femminili hanno presentato.

Bar Rafaeli ha illuminato con la sua bellezza e gli splendidi abiti di Cavalli la seconda serata del Festival e a dirla tutta nel terzo appuntamento aabbiamo rilevato l'assenza della modella israeliana. Luciana Litizzetto non rinuncia alle pittoresche scarpe in stile Frankestein e agli abiti trapezio creati per l’occasione da Gabriele Colangelo. Il giovane stilista disegna originali modelli a trapezio, realizzati con tessuti lucidi e opachi mescolati insieme per creare un effetto molto particolare. Gli abiti donano particolarmente alla presentatrice, anche se le solite calze coprenti rovinano ancora una volta l'immagine della comica.

Anche le altre donne sul palco non brillano in stile, anche se complessivamente vengono promosse. Tra i look più belli c’è sicuramente quello di Annalisa Scarrone, in un delizioso completo Blumarine dai colori pastello, composta da blusa in seta con decori silver, gonnellino rosa e plateau stringati. L'outfit peggiore è sicuramente quello di Maria Nazionale che sceglie un rosa shocking per sfoggiare completo Molaro Atelier, con bustino fiorato in black&white abbinato ad un pantalone palazzo sul quale, purtroppo, è stato cucito un velo profilato in glitter. Insomma chi più ne ha più ne metta.
To May continuerà a seguire la manifestazione canora con molta, molta attenzione e voi?





Il Blazer: protagonista della prossima stagione

Collezione To May P/E 2013
La rivoluzione nella moda avviene anche quando si prova a stravolgere concetti e icone come le classiche  linee da crociera, che poi in molti si chiedono in che cosa consistono in realtà queste particolari collezioni. Una cosa è certa la linea crociera proposta dalle più importanti maison solitamente è composta da capi eleganti, ma allo stesso tempo casual per una donna che vuole mantenersi chic e comoda allo stesso tempo. To May  ha creato per la prossima Primavera-Estate 2013 una linea di  capospalla ispirati appunto al mondo della crociera, per una donna che non rinuncia alla sua femminilità neanche quando è al lavoro.

Capo protagonista di questa collezione è la giacca elegante e sportiva allo stesso tempo per tutte coloro che non vogliono rinunciare a momenti di relax in compagnia, sempre in ordine ed eleganti. In maglia o in tessuto il blazer cornicia il look della prossima stagione, nei colori e nelle fantasia che accompagnano l'intera collezione. La giacca si illumina di optical color,  nuance della nuova eleganza, dal fit femminile ma sempre molto confortevole, in tessuti made in Italy garantiti da To May.

To May è riuscito a relaizzare dei capi classici amati per la loro versatilità, senza perdere di vista il trend e le tendenze moda.

giovedì 14 febbraio 2013

New York Fashion Week: tante sfumature e gusti

New York Fashion Week
La New York Fashion Week volge al termine e tra poche ore lascerà il testimone ad un'altra capitale della moda: Londra dove sfileranno altrettante griffe importanti ansiose di mostrarte le loro creazioni esclusive a stampa e buyers. Certo le sfilate della grande mela non hanno ricevuto l'attenzione che meritavano, colpa anche dei grandi eventi mondiali che hanno messo la moda in secondo piano, come per esempio le dimissioni di Papa Ratzinger .

La Fashion Week americana, tuttavia, esce da questa esperienza decisamente sotto tono anche per la mancanza di tendenze innovative e originali, mancanza che gli addetti ai lavori hanno notato. Ne esce sicuramente una New York poliedrica con tante sfumature e gusti. Tra i tanti stilisti è emerso Marc By Marc Jacobs che ha proposto una linea young e sperimentale composta da modelli delicatamente retrò, con capispalla fascianti, pellicce rasate come velluto e splendidi abiti e jumpsuit stampati fantasia stile Maracaibo o mare d’inverno. Emblematici gli accessori come i sandali e le maxi shopping bag segno che la borsa quest’inverno avrà davvero dimensioni enormi, almeno per gli stilisti della New York fashion week. Vedremo se il trend sarà confermato, poi, a Londra, Milano e Parigi.

Sono state riconfermate anche alcune linee anni settanta e ottanta, abiti rivalutati e ridisegnati  nel rispetto del design del decennio, dunque non più solo vintage. Insomma solo piccoli dettagli su cui immaginare e costruire ed è proprio quello a cui sta pensando To May.


Primavera 2013: esplondono il fucsia e l'arancio

Collezione To-May P/E 2013
Lo abbiamo ripetuto più volte che la prossima stagione sarà un trionfo di colori, di quelli più accesi e vivaci che illuminano e riflettono la personalità di ogni singola donna, ma non abbiamo detto che ci saranno due nuances che faranno da protagoniste indiscusse sia nel make up che nell'abbigliamento: fucsia e arancione! Immancabili nel total color, ma anche nelle stampe più che altro hanno trovato la loro espressione più nobile nelle righe, altro must di stagione che ha
Collezione To-May P/E 2013
superato tutti i pregiudizi.

To-May ha mixato un romantico fucsia e un vivace arancione in capi eleganti, ma allo stesso tempo quotidiani. Tessuti leggeri che riescono ad esprimere in pieno la semplicità del marchio che ha come unico scopo di coccolare la propria donna ideale. Maxi abiti in stampe e righe indossabili con accessori di catene delineano il glam di questa collezione pensata per esaltare la figura femminile anche quando non è troppo filiforme. Anche le celebrity come Rhianna, hanno già sfoggiato questa tendenza da cui possiamo prendere spunto, insieme con le sfilate che hanno inaugurato il trend come Rick Owens, John Richmond, Y3, Jasper Conran, Betsey Johnson.

Il fucsia e l'arancio così gettonati conquistano un posto da podio tra i colori della prossima Primavera. Nella versione a tinta unita, ma non solo, sono perfetti di giorno e di sera!

mercoledì 13 febbraio 2013

Le maxi maglie per la Primavera 2013

Collezione To-May P/E 2013
Total color, forme maxi e tessuti leggeri caratterizzano le maglie della stagione calda, capi che vestiranno una donna romantica in cerca di agi e comodità senza perdere la propria femminilità. Anche per le maglie i colori pastello e il lurex in particolare fanno da padroni ad un look ricercato ed esigente, adatto ad ogni tipo d'evento. La scelta delle più importanti maison tra cui April Crichton  è caduta su maglie con collo a V, gonne fin sotto al ginocchio, ponchi maxi e abiti con tagli particolari e con i volumi che si sovrappongono.

To-May ha scelto le maglie oversize cone cavallo di battaglia della sua nuova collezione, un debutto senza precendenti per il brand sempre attento alle continue innovazioni che la moda propone.  Originali con le spalle sottili e le forme fluide optando per tonalità come il bianco, rosa, cipria, azzurro, rosso, nero e immancabili le stampe floreali e il bicolore, tanto in voga per la prossima stagione estiva.

Indossate anche dalle più importanti star del panorama oltre oceano, come Kate Bush, la maglia ormai è divenuta il nuovo must della stagione, reinterpreta in tal modo le continue esigenze di una donna dinamica e attiva.

Flash di rosso tra il bianco e nero

Collezione To-May P/E 2013
Arriva la Primavera, le belle giornate di sole quelle in cui cI sbizzariamo con abbigliamenti glam, ma anche casual: la vera espressione di libertà e comodità. Poi arriva quell'invito inaspettato, una cerimonia a cui credevamo di non fare parte e il dilemma: "E adesso cosa mi metto?" Veramente difficile risolvere il problema visto che non siamo degli invitati privilegiati e  i soldi scarseggiano. E allora ci pensa To-May  a suggerire un look adeguato, economico e molto molto fashion.

La collezione To-May per la prossima stagione ha previsto una linea glam in cui sono stati fatti risaltare i due colori base come il bianco e nero espressi non solo nel total color, ma anche in righe verticali che trovano il loro trionfo nell'accostamento degli accessori e dei particolari del rosso come catalizzatore dell'attenzione sui dettagli fondamentali come le scarpe o il rossetto. In questo panorama le righe fanno da contraltare alle tinte unite e realizzano così un look adeguato e perfetto per ogni tipo d'evento.

Insomma si possono stravolgere le classiche regole, anche divertondosi e impostando un nuovo modo di vivere la moda. Con la giusta dose d'ironia  e sfrontatezza si può creare il look ideale per non passare inosservata a qualsiasi tipo di cerimonia e To-May a questo ci ha pensato.

martedì 12 febbraio 2013

On The road: la moda di strada

Collezione To-May P/E 2013
Gli americani le chiamano mode "on the road" o meglio le tendenze che nascono in strada liberi da fronzoli o accessori troppo particolari e poco vivibili. Questi tipi di outfit stanno ottenendo un grande succeso a tal punto che oggi le grandi maison studiano appuratamente le immagini di strada cercando di riprodurre quei look trasandati e disfatti cercando rispettarne le loro particolarità. Qulacuno le ha definite mode forti difficilmente ricopiabili, anche se i canoni base sono le sovrapposizione e mix dei diversi stili.

La moda on the road non tiene conto di nessun schema ha come unico imperativo la possibilità di fondere e miscelare secondo i gusti personali anche se a volte eccessivamente stravanganti. Il risultato finale sarà in look unico, facile ma comunque sempre molto trend. Così un tubino nero stile collegiale diventa glam abbinato ad un chiodo di pelle nera con bulloni, anche lo stile militare viene rivisitato, uraban come pochi è abbinato a casacche asimmetriche.

To-May ha scelto lo street style e propone nella sua nuova collezione felpe e pantaloni sportivi, ma arrichiti di dettagli come il pizzo o le borchie. Una felpa rivestita con doppia maglia e skinny rendono perfetamente idea dell'intepretazione on the road del brand: unico, divertente ma sopèrattutto molto economico.

Guai a chiamarle solo sciarpe!

Accessori To-May P/E 2013
Guai a chiamarle solo sciarpe! Pensare che un accessorio così importante sia solo un ornamento è decisamente riduttivo in quanto la storia del costume e della moda insegna che quel minuto pezzo di stoffa rende il guardaroba di ogni donna versatile da ogni punto di vista. In cashmere e lana d'inverno, garza e lino stroppiciato d'estate la sciarpa ha ormai conquistato un ruolo esclusivo nell'Olimpo della moda.

Accessori To-May P/E 2013
Nell'anno della riscossa dei foulard To-May consegna a questo accessorio il giusto posto: determinante nei look da giorno o da sera riesce sicuramente a dare ad un  abito quel tocco in più espressione d'attenzione e glamour. La sciarpa non è solo intorno al collo, ma è "il particolare" must have della prossima stagione: cintura, fascia tra i capelli, top girandola o sencondo tradizione annodata come se fosse un girocollo. In primo piano non solo le gamme dei coloroi più accesi, oltre alle tradizionali nuance del nero, bianco e marrone, protagoniste decise sono le stampe: dai ramage di fiori a quelle astratte e geometriche. Anche se la vera novità è la sciarpa gipsy extra large con frange e ricami luccicanti.

In questa prospettiva ultra moderna To-May ha reinterpretato la sciarpa e i suoi derivati: non ne potremo più fare a meno.

lunedì 11 febbraio 2013

Bianca Balti e Bar Rafaeli volti della moda Sanremese

Bianca Balti e Bar Rafaeli 
Mancano poche ore all'inizio del magico Festival di Sanremo 2013 kermesse musicale più attesa a livello nazionale e non solo. Da ricordare che il festival è anche il palcoscenico dove sfilano abiti che incantano e fanno sognare tutto il pubblico femminile. Quest'anno a fare da madrina alla moda italiana saranno niente meno che Bianca Balti e Bar Refaeli. Quali look sfoggeranno le due bellezze sul palco dell’Ariston? Non dimentichiamo che la scelta dei giusti abiti è determinante in una manifestazione come quella sanremese: come potremmo non ricordare il polverone alzato dalla farfallina di Belen Rodriguez.

Ritornando però a Bianca Balti e Bar Refaeli, siamo certi che la classe che sarà portata sul palco di Sanremo sarà totalmente diversa. Queste  due splendide modelle hanno lavorato e
per i più importanti stilisti che ogni volta le vogliono per presentare ogni loro nuova creazione. Il look della Balti sarà curato da Dolce & Gabbana visto anche che la modella è stata testimonial del brand per diverse stagioni, mentre Bar Refaeli porterà in scena gli abiti firmati da Roberto Cavalli.

Due bellezze, due eleganze, due modi d’intendere la moda che vedremo incantare la platea dell’Ariston e i telespettatori a casa. In attesa del fischio d'inizio noi di To-May più che concentraci sulla musica saremo molto attenti ai meravigliosi abiti che appariranno sull'emozionate palco ligure.

Pencil Skirt, l'altra faccia della gonna

Collezione To-May P/E 2013
Direttamente dalle sfilate di New York arriva la reinterpretazione della classica gonna a tubo, aggiornata e rivestita con dettagli e accessori che le danno perfino una denominazione diversa, altrimenti detta Pencil Skirt. Le contemporanee divagazioni sulla gonna a tubo hanno certamente rinnovato il modo d'indossare questo capo sempre molto sensuale e all'ultima moda, per una donna tutta d'un pezzo. La Pencil Skirt si veste di rock chic tutta nera o con ricami in paillettes abbinata ad un pull borchiato, decisamente non convenzionale. Altra scelta è la gonna sporty realizzata in tessuti tecnici con tagli laser che imponogono delle nuance di colore che regalano una silhoutte dinamica e glam.

To-May presenta la gonna lunga e morbida in colori di tendenza comen il turchese e il rosso da vestire con lingerie a vista tra pizzi e trasparenze e piccoli dettagli oro o argento: romantica e sexy la pencil skirt assume un aspetto deciso che regala un tocco inaspettato minimal e lineare. Insomma ancora una volta To-May pensa alla donna come unica musa delle sue creazioni.

Se per il momento il clima non è è dalla parte nostra, sicuramente non possiamo fare a meno d'immaginare come sarà l'abbigliamento per la prossima stagione. Sognare il colore, la leggerezza dei capi forse ci aiuterà a non sentire così lontana la Primavera.

sabato 9 febbraio 2013

La canotta, trend per la P/E 2013

Collezione To-May P/E 2013
Da qualche giorno il freddo imperversa su tutta la penisola e noi non facciamo altro che coprirci con maglioni norvegesi e piumini. Insomma così infagottate non abbiamo neanche voglia di fare una passeggiata, tanto più che negli store low cost più noti già è facilmente visibile la collezione estiva: t-shirt, canottiere, sandali, tutto ci fa pensare al caldo, al mare, alla bellissime serate estive.Ma quali saranno i trend che riguarderanno l’abbigliamento femminile da indossare fra pochi mesi?

Diamo una sbirciatina ai must della prossima stagione: primo fra tutti la canottiera nei modelli più vari, ma soprattutto moloto colorata. Evidenzia con eleganza il decoltè e allo stesso tempo segna le curve dando un'aria sexy ma mai volgare.  Di grande tendenza anche i motivi floreali, sia in versione stilizzata sia come stampa multicolor su completi e accessori.Come detto i colori accessi determineranno lo stile della stagione calda: il verde acceso e il giallo, nonchè tutti i colori pastello saranno i riflettori dei look estivi. To-May ha scelto maglie e accessori colorati, economici e ben realizzati con lo scopo di realizzare un outfit perfetto, sempre molto trend.

Certo viste le premesse non sarà facile scegliere i trend preferiti per la primavera estate 2013, dovremo proprio sforzarci tanto!

Le it-bag per la prossima Primavera

Accessori To-May P/E 2013
Sicuramente la borsa non è un accessorio da mettere in secondo piano, insieme alle scarpe incarna alla perfezone uno tra i desideri più ambiti delle donne. Il destino della bag è quello di divenire oggetto di culto in stili, colori e design diversi. Pochette e tracolla, buste e shopping, secchielli e clutch: ce n'è per tutti i gusti e per tutte le occasioni. Anche nella prossima Primavera le it bags sono  protagoniste come accessorio indispensabile per realizzare un outlifit perfetto.

Gli stilisti in passerella hanno presentato la loro borsa culto, quella che segnerà la stagione e che accompagnerà i nostri look, la cosa più difficile  è saper scegliere quella più adatta alla nostra immagine. I modelli a cui sicuramente bisogna fare maggiore riferimento solo quelli delle grandi griffe come Miuccia Prada con il suo intramontabile bauletto casual e impertinente nei colori più eccentrici. Da Chloè il minimalismo è di casa, la griffe francese ci conquista con la pochette in pelle: un modello semplice la cui unica decorazione è data dalle zip e dalle linguette dorate e da un piccolissimo logo sul fronte. To-May fa riferimento a Pedro Garcìa che lo scorso inverso ha proposto una shopping semplice e essenziale, la maison spagnola ha scelto di di valorizzare uno stile casual chic perfetto per le nostre esigenze quotidiane.

 L'it bag To-May è una shopper semplice, ma curata nei dettagli per una donna alla moda ma comunque molto pratica, che mette nella borsa tutto ciò che le occorre per essere sempre perfetta e presentabile. Missione impossibile? Niente affatto!

venerdì 8 febbraio 2013

Primavera/ Estate 2013: stampe e fantasie

Stampa To-May P/E 2013
Durante le sfilate milanesi gli stilisti emergenti hanno incantato gli adetti ai lavori che coerentemente con i grandi design hanno presentato capi semplici ed eleganti nelle linee e nelle forme risaltando il tessuto, ma soprattutto la stampa, elemento ricercato e innovativo. Anche To- May ha scelto per la sua prossima collezione estiva l'uso di stampe delicate e sofosticate su abiti e maxi maglie, nonchè cappottini adatti non solo per l'uso quotidiano ma anche per eventi informali o cerimonie.

Trame etniche ed esotiche sono le protagoniste della stagione calda, incantano e fanno innamorare tutte le donne anche quelle che non sono troppo filiforme. Adatte a tutte, basta saper scegliere la giusta modellisitica e natralmente accessori coordinati. Tanto colore, tanta grinta nei capi di abbigliamento che caratterizzeranno lo stile femminile. Le stampe sono protagoniste di questa collezione come i colori pastello e il bianco.

Le stampe fantasiose arricchiranno il nostro guardaroba, a conferma di una tendenza nata nel corso dell'inverno. Il camouflage style, per esempio, con la sua trama mimetica non ci abbandonerà durante l'estate anzi lo ritroveremo su vari capi come espressione del trend casual. Da To-May si lavora per realizzare una collezione fashion, per vestire una donna dinamica, professionale, ma che ha voglia di riscoprire la propria femminilità e quale periodo migliore se non l'Estate?

White...mania: la Primavera 2013 nel segno del candore

Cappottino TO-MAY
E' stato più volte definito il non colore, utilizzato soprattutto in Estate il bianco ha fatto da protagonista sulle passarelle Primavera 2013 dei più importanti brand, sia nell'alta moda che nel prèt-a-porter. Il non colore è sicuramente un passepartout da indossare già in primavera, perfetto in versione base, da abbinare o vivacizzare con tonalità più forti. La novità reale è però quella d'aver considerato il bianco nella sua essenza: puro all'insegna del candore in un total look che acceca.

L'utilizzo del white non più solo per camice o pantaloni, ma anche per sopra abiti, trench e accessori tutti rigorosamente nel segno del bianco e To- May è pronto a soddisfare le richieste più particolari. La scelta di linee classiche e semplici da sembrare casual nel rispetto dell'eleganza e lontano da ogni volgarità. Il bianco è per tutti, un'eleganza non più casuale, ma studiata nei minimi particolari.

Anche le star riscoprono il candore e hanno anticipato la moda primaverile nelle manifestazioni più in vista come i Golden Globe. Una fra tante Heidi Klum che per l'occasione ha sfoggiato un abito bianco abbagliante reso ancor più luminoso dalla scollatura ornata di cristalli e con una provocante contrapposizione manica lunga/spacco vertiginoso. Anche la  la cantante Taylor Swift, bad girl per eccellenza ha scelto d'indossare il bianco, recentemente ha optato per dei vestiti mini dalla scollatura molto profonda: l’effetto è hot ma elegante, complice una silhouette longilinea. Insomma se nell'armadio abbiamo solo jeans e maglie nel segno del candore armiamoci d'entusiasmo per una primavera che vestirà soprattutto di bianco.

giovedì 7 febbraio 2013

Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog
Follow my blog with Bloglovin

I bracciali colorati accessori di stile

I bracciali TO-MAY
Sarà la crisi economica, sarà lo spread che affligge le nostre giornate ma la necessità d'inventare qualcosa di poco costoso e allo stesso tempo molto trend ha preso piede soprattutto fra le giovanissime che hanno sperimentato e reso molto "in" abiti e accessori low cost. Insomma nelle ultime stagioni abbiamo indossato bracciali d'uncinetto, collane di pietre, corde e bulloni, e questo ha reso i nostri outlift sempre molto alla moda.

E’ il caso dei braccialetti a doppio giro realizzati in un’infiintià di gradazioni di colori differenti con l’aggiunta di piccoli bulloncini che, usciti fuori dalla cassetta degli attrezzi, si trasformano in dettagli per arricchiare il guardaroba. Non ne possiamo più fare a meno, ci piacciono e arrichiscono la nostra immagini di dettagli, e d'allegria. To-May per la Primavera- Estate 2013 ha avuto cura di scegliere e coordinare i giusti accessori alla propria collezione, rispettando le tendenze e le richieste del mercato, ma soprattutto tennedo conto dell'esigenze economiche.
 
Tra i vari modelli sul mercato troveremo certamente quello ideale per perfezionare il nostro look e arricchire ai limite della perfezione la nostra figura. In fondo siamo sempre alla continua ricerca di novità e dettagli che possono renderci glam e coerenti con l'esigenze del momento.

Il look per il weekend: segui le star...

Un'altra settimana è passata, è di nuovo venerdì e dopo aver trascorso giorni a correre lavorando, occupandoci della casa, dei figli adesso possiamo pensare a goderci qualche istante di relax facendo quello che più ci piace, come per esempio dismettere gli abiti di rappresentanza per indossare qualcosa di glamour. In questi giorni il tempo da queste parti non è stato tra i migliori, ma noi di To-May non abbiamo perso il buon umore, ci apprestiamo a godere questi giorni di riposo magari fantasticando su qualche outlift da star, suggerendovi alcuni consigli interessanti.

Impeccabile e sublime come sempre, nonostante non sia più una ragazzina, Kate Moss veste sempre abiti soft che le donano un immagine impeccabile, senza essere troppo volgare, oppure Dakota Fanning che recentemente ha optato per gonna plissè rossa e calzettoni effetto scolaretta svogliata vista l’espressione poco gioviale. Jessica Alba rispolvera uno dei pezzi forti del suo guardaroba, la gonna a ruota in pelle per andare a fare spese mentre Resee Whiterspoon ci proietta già in estate con quel minidress stellato.

Insomma le star suggeriscono look e dettagli che fanno sognare, ma che con poco possiamo copiare magari scegliendo un capo To-May sempre attento alle tendenze dell'ultima moda. Che aspettate non  correte a fare acquisti?

mercoledì 6 febbraio 2013

Anne Hathaway: un look da star!

Dettano mode e tendenze, le star d'oltre oceano sono sempre sotto i riflettori e non solo per i loro meriti artistici o per la loro vita privata, ma anche per i loro outfit che il più delle volte vengono imitati e copiati in ogni parte del modo. Gli stilisti più famosi amano vestire le dive d'Hollywood creando per loro collezioni private e adatte alla loro personalità. Una fra tutte è Anne Hathaway icona di stile, sempre impeccabile nei suoi splendidi look.

Dopo aver recitato ne “Il diavolo veste Prada” Anne Hathaway è divenuta un esempio per tutte le fashion victim, grazie ad una serie di look strepitosi sfoggiati sui red carpet di mezzo mondo. E' sicuramente tra le star più chic di Hollywood ed è prossima a riscuotere un ulteriore successo professionale con l'uscita del film “I Miserabili. Anne ha recentemente sfoggiato un taglio di capelli molto corto, e spesso appare in outfit molto semplici e sbarazzini anche se nelle serate di gala ha sempre indossato abiti molto eleganti e all'ultima moda. Durante la preview de “I Miserabili” l'attrice è apparsa con un look molto elegante e ricercato da copiare senza spendere troppi soldi.

Un tubino nero coordinato ad accessori raffinati come un paio di plateu altissimi, una cinta in pelle e catene dorate degli occhiali da sole e una pochette completano un mood invidiato, ma soprattutto ammirato dalle fashion più attente. E To-May non può fare a meno d'ammirare una star che sicuramente merita questo titolo.

Denim...land: il jeans non passa mai di moda


Momentanea e sfuggente la moda è così crea tendenze in pochi istanti, immortalata dai fotografi e dalla riviste più in voga anche se è destinata a scomparire. Eppure, nel rincorrersi affannoso dei diktat imposti da questo o quello stilista, ci sono degli evergreen che resistono immuni al circolo vizioso del mutamento: il blue jeans, per esempio. Dopo molti anni la passione per la tela blu  è sempre totale: inutile ricordare che in un anno vengono venduti in tutto il mondo più di due miliardi di jeans e che i marchi del popolare capo sono più di mille in tutto il mondo.

Certo il jeans è un capo che racchiude in se Jeans, le tendenze dell'autunno inverno 2012-2013
confortevoli certezze, rassicuranti comodità, rigenerante rilassatezza, per questo non può mancare negli armadi. Sarà per queste ragioni, e non solo, che è stato riproposto, in forme banali e originali  allo stesso tempo, anche nelle sfilate della prossima Primavera come capo essenziale che si presta ad ogni tipo di look. Per la stagione calda il denim  Jeans, le tendenze dell'autunno inverno 2012-2013
si presenta, ancora una volta, in molteplici versioni.

Oltre al classico blu, il denim per la prossima Estate è stato rivisitato proponendo colori pastello e stampe a tratti esagerate. La fantasia denim è l'ultima tendenza ad Hollywood, ha fatto impazzire le star soprattutto quando sono fuori dal set. Immancabile il classico modello a campana molto amato negli anni '70, e anche il capri con lunghezza al polpaccio. Per chi, invece non gode di forme proprio filiformi è arrivato il  Jeans, le tendenze dell'autunno inverno 2012-2013
“push up”
che assicura di resistere alla forza gravitazionale di un lato B un po' troppo “morbido”. To-May è in perfetta linea con i brand del momento, farà indossare il jeans anche a chi fino ad oggi non ci aveva neanche pensato.








martedì 5 febbraio 2013

San Valentino? I consigli di To-May

Mentre l'ex signora Cruise, alias Katie Holmes ha scelto di passare il San Valentino con le zie e la piccola Suri in una Spa a New York, noi comuni mortali siamo ancora indecise se esaltare questa festa oppure ignorarla. Certo è sicuramente uno dei poci avvenimenti in cui la coppia si ritrova, ma se poi fosse solo semplice consumismo? Bè che importa l'importante è trascorrere qualche ora d'intimità con il proprio partner. Sicuramente tra cene o fughe romantiche, non può mancare un regalino.

La fashion addicted aspettano, giustamente, un piccolo dono che sia un piccolo gioiello da esibire sulla nostra vanity table o un must have che impreziosisce il beauty case i suggerimenti non mancano, l'importante che sia un pezzo unico e ben scelto. To-May propone anche un capo d'abbigliamento: una t-shirt o una maglia, magari personalizzata. Altri suggerimenti del nostro brand potrebbero essere delle romantiche palette con ombretti diversi per finish raffinati o audaci o delle franganze sensuali come Desire di Dolce & Gabbana che si presenta come un nuovo racconto olfattivo ricco di femminilità e seduzione. Per i più audaci un packaging dorato e retrò con la cipria maculata che gioca un ruolo da protagonista come la collezione Animalier Signature sempre di Dolce &Gabbana un oggetto cult per le appassionate del make up. Infine gli immancabili coffret creati ad hoc per il giorno degli innamorati da stilisti come Giorgio Armani o Salvatore Ferragamo.

Qualsiasi cosa scegliate di regalare To-May vi augura buona festa degli innamorati e non fatevi mancare cioccolatini e fiori!

Mai più senza ...i leggins!

Sono una tendenza all'ultimo grido già da qualche stagione, i leggins, ormai sono parte del guardaroba di quasi tutte le donne e To-May non si è lasciato sfuggire l'occasione per rivisitare questo capo. Ridisegnati dagli stilisti e indossati in più occasioni sono uno dei capi di cui proprio non si può fare a meno: i pantacollant ci permettono di risolvere moltissimi problemi di look. Possiamo abbinarli ad abiti molto corti o ampie camice, di certo rendono ogni outfit molto glam, ma soprattutto molto rock.

I leggins sono un capo tipicamente anni '80 che insieme ad altri must della decade si è reimposto nel prèt-a-porter. Certo non tutti possono indossarlo e comunque per essere sempre "in" e mai volgari bisognerebbe rispettare qualche piccola regola: dalla scelta del modello, alla taglia al colore tutto deve essere ben coordinato. Scuola in questo senso la fanno soprattutto le star, icone di mode e tendenze. Tra le tante la giovanissima Demi Lovato che solitamente veste dei semplici leggins al polpaccio, oppure Charlene Wittstock, moglie del Principe Alberto di Monaco, che li indossa in maniera chic, ma molto semplice: la principessa monegasca in alcune occasioni li ha inseriti in un paio di stivali di pelle nera, abbinandoli ad un cappottino chiaro. La modella Anja Rubik propone dei leggings in abbinamento ad una camicia a kimono, per uno stile orientale.

Certo indossare i leggins non è facile, ma è sicuramente molto divertente. Colorati o stampati basta non eccedere: una bella camicia o un mini dress completeranno un look che sorprenderà.

lunedì 4 febbraio 2013

Make-up per il 2013: colori delicati e luminosi

Negli ultimi anni le più importanti griffe hanno presentato non solo capi d'abbigliamento e accessori che hanno fatto la storia della moda, ma hanno anche influenzato in modo evidente anche il mondo del beauty. Se l'estate scorsa è stata caratterizzata da i colori fluo come il giallo, il verde e l’arancione, nel 2013 si ritorna alle tonalità naturali a conferma della semplicità come valore di charme e gusto.

Nella sfilate si sono sfoggiate mani, particolarmente curate, caratterizzate da smalti rosati o sui toni del sabbia e beige; perfetti da abbinare con qualunque outfit e adatto ad ogni occasione. Qualche variazione può essere fatta nelle tonalità dei grigi e greige, ma solo nelle giornate più cupe e fresche. La scelta dei rossetti cadrà sulle tonalità opache abbandonado in tal modo i gloss e i rossetti lucidi. Tanto in uso negli anni ‘90 e che torna in voga è la "pony tail" o coda di cavallo. Da portare rigorosamente nella parte balla della nuca, stretta con un piccolo elastico, quasi invisibile e con qualche ciocca ribelle a completare l’acconciatura, tutto sempre molto naturale.

La scelta degli ombretti rosa con le sue sfumature abbinate anche ai rossi sarà la tendenza prevalente della stagione calda, l'abbinamento non sarà molto facile ma sarà decisamente trend. Se preferite toni più caldi, puntate su borgogna e tonalità rame. Insomma il make-up della prossima Primavera sarà delicato e elegante non a caso Guerlain, Chanel e Dior hanno proposto questa nuance per le loro collezioni 2013 per una donna dolce, ma allo stesso tempo molto elegante e To-May questo lo sa!